Schiacciato da una trivella in un cantiere edile: ennesima morte sul lavoro

Cronaca - A perdere la vita un operaio della provincia di Frosinone. La tragedia a un mese di distanza dall'incidente mortale che si è verificato a Cervaro

Schiacciato da una trivella in un cantiere edile: ennesima morte sul lavoro
di autore Alberto Simone - Pubblicato: 20-11-2023 17:45 - Tempo di lettura 2 minuti

“A distanza di meno di un mese dall’ultimo incidente mortale, ci ritroviamo a piangere una nuova vittima nel settore dell'dilizia. Questa mattina, infatti, un operaio di 60 anni della provincia di Frosinone è morto nel cantiere di un palazzo in via Cadore, angolo via Ludovisi, in pieno centro a Roma. Lascia moglie e figli, ai quali va il nostro abbraccio commosso. La scia di sangue nei cantieri è lunga e inaccettabile, va fermata con ogni mezzo”. Lo dichiara Nicola Capobianco, segretario generale Filca-Cisl Roma.

“La dinamica dell’incidente - spiega - non è ancora chiara, l’unica certezza è che l’operaio è stato schiacciato dalla trivella. Dall’inizio dell’anno si tratta della quarta vittima in edilizia a Roma e provincia, un dato davvero impressionante. Negli ultimi 20 anni le vittime nei cantieri sono state ben 146. Nel corso del vertice con il prefetto sulla sicurezza, già programmato per mercoledì 29, torneremo a chiedere interventi drastici per garantire la sicurezza nei cantieri e la qualità del lavoro”, conclude Capobianco.

Solo un mese fa a Cervaro si era registrato un incidente mortale sul lavoro nel cantiere del campo sportivo: a perdere la vita fu il titolare di una ditta di Pontecorvo.

A proposito di quanto accaduto nelle scorse settimane a Cervaro, l'opposizione ha chiesto un coinsiglio comunale straordinario con diretta streaming. 


  • TAGS



Articoli Correlati


cookie