L'odissea dei pendolari: passeggeri al gelo per ore. Il cognato-ministro nel mirino

Nazionale - Guasto a Morolo, la tratta Cassino-Roma registra ancora disservizi. La sferzata del dirigente del Psi: "Lollobrigida, fermi un treno e ci dai un passaggio tu?"

L'odissea dei pendolari: passeggeri al gelo per ore. Il cognato-ministro nel mirino
di autore Alberto Simone - Pubblicato: 27-11-2023 06:35 - Tempo di lettura 2 minuti

Ennesimo lunedì nero per i pendolari sulla tratta Cassino-Roma. Stavolta un guasto ha determinato la sosta del convoglio in territorio di Morolo. Sui social si moltiplicano le segnalazioni ma soprattutto le lamentele di chi è costretto a viaggiare per motivi di studio o lavoro e per l’ennesima giornata si trova a fare i conti con ritardi e disagi.

Con i vagoni bloccati da circa 40 minuti, i viaggiatori sono fermi in maniera forzata e anche al freddo: secondo quanto si apprende anche il riscaldamento non funzionerebbe sul mezzo. 

A bordo anche Jacopo Nannini, esponente frusinate del Psi e membro dell'esecutivo regionale degli Studenti Medi. Posta la foto suo social e scrive: "Treno rotto e fermi a Morolo da un’ora con pioggia e temperatura intorno allo zero. Ordine di attraversare i binari dal personale di bordo. Francesco Lollobrigida fermi un treno e ci dai un passaggio tu?".

Chiaro il riferimento al ministro, cognato di Giorgia Meloni, che nei giorni scorsi ha fatto fermare un treno Frecciarossa in base ad una sua esigenza.





Articoli Correlati