La melina di FdI e quell'inutile caccia alle streghe contro presunti agguati

Opinioni - Mentre il partito di Giorgia Meloni a Cassino è ancora alle prese con problemi interni, irrisolti da sei mesi,  la carovana del centrodestra si è messa in moto: ieri c’è stata la prima riunione organizzativa con le liste a supporto dell’Avv. Buongiovanni che inizia ad aggregare anche al di fuori dalla ristretta cerchia della coalizione

La melina di FdI e quell'inutile caccia alle streghe contro presunti agguati
di autore LeggoCassino.it - Pubblicato: 10-02-2024 05:04 - Tempo di lettura 5 minuti

“Qualcuno vuole farci perdere” e non lasciamolo solo, aiutiamolo, sembra questo il nuovo indirizzo di qualcuno del Circolo di Cassino di Fdi.

Infatti su un quotidiano locale l’ex portavoce del circolo cittadino di Fratelli d’Italia ha rilasciato un'intervista che ha destato molto malcontento nel Centrodestra, trapelano parole di fuoco nei suoi confronti.

Nell’intervista ha parlato di una macchinazione ordita da Forza Italia, Noi Moderati ed UDC ai danni di Fratelli d’Italia, un’accusa molto grave quella della Abbatecola quasi a voler evidenziare che ci sia stato un agguato ai danni di FDI, una grave scorrettezza per esautorare Fdi dalla decisione di convergere sull’avv. Arturo Buongiovanni.

L’accusa è stata presa molto male da molti del Centrodestra e queste affermazioni contribuiscono a generare ulteriori lacerazioni, mettendo la stessa Abbatecola in una scomodissima situazione

Voci del Centrodestra  ricordano alla Abbatecola che se FDI non è riuscita a fare una sintesi è solo responsabilità della propria classe dirigente, se lei stessa è stata commissariata da Fdi forse si dovrebbe fare qualche domanda; invocare fantomatiche macchinazioni serve solo a camuffare l’incapacità di FDI, ricordano dal Centrodestra che  sono sei mesi che Fdi assicura che avrebbe presentato al tavolo del Centrodestra la propria proposta, a nessun tavolo, né locale, né provinciale, né regionale né nazionale, è mai arrivata questa proposta.

Se una macchinazione esiste è solo quella di Fdi che da sei mesi prende in giro i propri sostenitori e gli altri partiti del Centrodestr, "la Abbatecola prima di rilasciare interviste di una tale gravità dovrebbe farsi una seria analisi di coscienza", dicono dal Centrodestra.

Per quanto ci riguarda ci limitiamo a prendere atto senza aggiungere alcun commento che è un fatto noto a tutti che dallo scorso mese di settembre Fratelli d’Italia non abbia avanzato alcuna proposta agli altri partner del Centrodestra. È un fatto, non una nostra opinione su questo, forse la Abbatecola dovrebbe avviare una seria riflessione ed essere, forse, un po' più cauta.

Ancora oggi la linea politica sembra molto vaga come a voler dire che anche se si dovesse riutilizzare quel tavolo appena approntato dal falegname sarà molto difficile che ci sia la possibilità di cambiare le carte in tavola e queste gravi e false affermazioni non aiutano a rasserenare il clima.

Ammesso e non concesso che si voglia riutilizzare questo tavolo, Fdi si presenterà con tre nomi, quindi saranno gli altri partiti del Centrodestra ad effettuare la scelta?

Qualche autorevole voce dal Centrodestra dice che se mai si dovesse rifare il tavolo, ma non ci crediamo, prima di sederci chiederemo a tutti gli aspiranti candidati che qualunque sarà la scelta sul candidato sindaco chiederemo l’impegno scritto a Fdi che i candidati non prescelti ed i loro supporters  scenderanno in campo con la maglietta di Fdi nella squadra del Centrodestra, vogliamo le dovute garanzie da Fdi, perché già troppe “strane” defezioni ci sono state, nel complice  silenzio dei vertici provinciali e non possiamo accettare chi in questo momento sta seduto ad un doppio tavolo.

Da cronisti curiosi ci facciamo qualche domanda su quale possa essere il criterio di selezione dei candidati se mai si dovesse rifare un tavolo, se al tavolo siedono 5 liste si applicherà il sistema numerico chi prende più voti? E poi se le quattro liste civiche non convergeranno? O al tavolo si uniranno come fu all’inizio anche le liste civiche? Potrebbe essere maggiormente gradita una candidatura femminile, cosa succederà?

Senza la politica troppe e variegate sono le incognite, sarebbe bastato che a settembre Fdi avesse presentato al tavolo del Centrodestra la propria proposta o se avesse sancito un accordo politico con gli altri partiti del Centrodestra. Se non lo ha fatto, forse qualche motivo ci sarà, rispettabilissimo, ma sostenere che ci sia stata una macchinazione ci sembra una palese falsità.

E mentre Fdi è ancora alle prese con problemi interni, irrisolti da sei mesi,  la carovana del Centrodestra si è messa in moto, ieri c’è stata la prima riunione organizzativa con le liste a supporto dell’Avv. Buongiovanni che inizia ad aggregare anche al di fuori dalla ristretta cerchia del Centrodestra.





Articoli Correlati