L'Associazione La Rosa di Cassino: due successi i convegni ad Ausonia e Pignataro Interamna

Attualità - Il racconto e gli auguri di buona Pasqua del presidente Fernando Miele

L'Associazione La Rosa di Cassino: due successi i convegni ad Ausonia e Pignataro Interamna
di autore Francesca Messina - Pubblicato: 27-03-2024 19:20 - Tempo di lettura 3 minuti

Un grande successo nei giorni scorsi hanno avuto i due convegni organizzati dall’Associazione “La Rosa di Cassino APS”. Il primo si è tenuto a Pignataro Interamna con “ Uniti si può Dare di più” e il secondo ad Ausonia con “Ricchezza morale per l’Alzheimer delle piccole comunità”.

Il presidente del sodalizio “La Rosa di Cassino”, Fernando Miele ha voluto raccontare il più bel regalo che ha ricevuto per Pasqua durante il secondo incontro.

“Con una bella giornata soleggiata di primavera, già con l’atmosfera Pasquale, ho voluto far fare una passeggiata a Lidia (mia moglie) colpita dall’Alzheimer da 11 anni – ha raccontato Miele - . Passeggiando tra i verdi colli di San Giorgio a Liri, ci siamo fermati su un bellissimo terrazzo dove già vi erano alberi di pesco e ciliegio fioriti meravigliosamente, si poteva ammirare la meravigliosa catena dei monti Ausoni, il sole che riscaldava la bellissima giornata. In quella Abitazione del terrazzo, vivono felicemente due persone anziane: Pierino di 93 anni colpito dal morbo di Alzheimer, ma con uno spirito vivace e del vivere sereno, ma impossibile per la sua precarietà, Amelia sua moglie di 95 anni, una donnina esile con qualche acciacco.

Salutandola, mi ha subito dimostrato la sua cordialità e bontà, con due occhi celesti e un sorriso primaverile bello come i fiori degli alberi davanti casa. Malgrado i loro acciacchi, quelle due persone in un’ora, mi hanno dato la gioia e il coraggio di continuare a portare avanti il progetto per l’Alzheimer e malattie cognitive con l’Associazione “La Rosa di Cassino APS”. L’emozione più grande che ho portato via da quei colli e dai pochi momenti vissuti con le due care persone, sono stati i loro sorrisi gioiosi e puri, come se dimostrassero gratitudine della visita. Un momento toccante, difficile da dimenticare, quando Amelia ha abbracciato suo figlio di 63 anni e gli ha dato uno scrocchiante bacio, impossibile non sentirlo.

Mi sono rivolto al figlio, un po’ emozionato per il gesto di una mamma, dicendogli: “questa è la più grande ricchezza che ti rimarrà nella vita!” Poi guardando i meravigliosi occhi di Amelia e salutandola augurandole Buona Pasqua, lei con un timido sorriso mi ha risposto Grazie. Mentre Pierino, stringendomi la mano mi diceva: ho sempre le mani fredde! Gli ho subito risposto: è l’amore che hai per Amelia! Quel grazie e quella stretta di mano, è valso tanto di più della giornata che stavo vivendo con Lidia e, guardandola, mi son detto : che bel regalo mi sono fatto oggi!

Ho raccontato questo avvenimento al Convegno di Ausonia, dove ho visto emozionare tantissime persone anche dei bravi giovani. Anche l’Amico Giacomo De Luca ha dato emozioni al pubblico, con la sua esperienza ultra decennale di assistere sua moglie con l’Alzheimer. Evidenziando i suoi 92 anni, ha voluto dare il messaggio ai giovani che la “Ricchezza morale è importante e bella.”

Ho potuto vedere anche emozione nei visi del Sindaco Benedetto Cardillo, del dottor Tartaglione Antonio delegato alla salute, dell’Assistente sociale Anna Santamaria. La signora Domenica Marinelli, seppure con il compito di relazionare i continui incontri, ha sempre dimostrato emozioni e sensibilità verso gli interventi di tutti.

Purtroppo l'euforia dell'emozioni si sono spente questa mattina 25 marzo alle ore otto, quando ho ricevuto la triste notizia che la poverina Amelia, nello stesso giorno che stavo annunciando delle sue qualità di Ricchezza morale, lei stava volando verso il Paradiso.

Non ci resta che pregare per lei di un Riposo eterno. Noi della Rosa di Cassino ci uniamo al dolore per la perdita della cara Amelia.

Con “Ricchezza morale” e “ Uniti si può dare di più”: sia l’Augurio miglior e di una Felice Pasqua per dare e ricevere! Buone Feste Pasquali”.

 

 


Gallery dell'articolo





Articoli Correlati