La “Linea Gustav” Cassino–Ortona: evento ciclistico storico-commemorativo

Cultura - Il Lions Club Cassino e quello di Ortona hanno varato un evento ciclistico storico-commemorativo di quegli eventi. La manifestazione partirà in concomitanza con la “Maratona di Primavera” che oramai da ben 34 anni scandisce il 25 aprile cittadino con lo slogan “facciamo fiorire la pace”

La “Linea Gustav” Cassino–Ortona: evento ciclistico storico-commemorativo
di Redazione - Pubblicato: 18-04-2024 17:39 - Tempo di lettura 2 minuti

Ricorrendo l’ottantesimo anniversario dei tristi eventi bellici che, nel 1944, si accentrarono sulla cosiddetta “Linea Gustav” che tagliava l’Italia in due, snodandosi da Minturno ad Ortona e videro tragedie come la sanguinosa battaglia di Ortona e la totale distruzione di Cassino e Montecassino, il Lions Club Cassino e quello di Ortona hanno varato, con il partenariato tecnico della A.ci.la.m. (Associazione Ciclisti Lazio Meridionale), un evento ciclistico storico-commemorativo di quegli eventi.

L’iniziativa vuole, a distanza di 80 anni, accomunare le comunità lungo le quali si snodava quella linea bellica, unendole nel ricordo e nei giusti onori da tributare a chi ebbe, allora, ad immolarsi, per la ricerca della pace; parola sulla quale, oggi più che mai, occorre porre l’accento, per i venti di guerra che purtroppo spirano in più parti del mondo.

Ed infatti, volendo ricordare quei tristi eventi a monito per le nuove generazioni ma anche per evidenziare il valore della pace, la manifestazione partirà da Cassino in concomitanza con la “Maratona di Primavera”; evento, pregevolmente organizzato dal CUS Cassino, che oramai da ben 34 anni scandisce il 25 aprile cittadino con lo slogan “facciamo fiorire la pace”.

La mattina del 25 aprile quindi, in piazza Diamare alle ore 10:00, il gruppo di ciclisti e soci del Lions Club Cassino, alla presenza del sindaco dott. Enzo Salera, dell’abate di Montecassino Dom. Luca Fallica, del dott. Carmine Calce del Cus, del pres. BPC prof. Vincenzo Formisano, dell’Assessora prof.ssa Concetta Tamburrini e altre autorità, con una nutrita partecipazione di scolaresche e cittadini, tutti uniti in un corale afflato di ricerca e sottolineatura della armonia fra i popoli quale valore primario ed imprescindibile, indosseranno una maglia commemorativa specificamente realizzata per l’evento e muoveranno alla volta di Ortona, costantemente seguiti ed assistiti, per il supporto tecnico-logistico, da un furgone della A.ci.la.m., associazione presieduta dal dott. Carmelo Palombo.

Ad Ortona, ciclisti, accompagnatori e soci del Lions Club Cassino verranno accolti dalle Autorità amministrative locali e dalla presidente Katiuscia Menna e soci del Lions Club Ortona, con cui è previsto, in serata, un momento commemorativo con conviviale, per accomunare ciclisti, soci e amici dei due Club, i quali avranno anche occasione di rinsaldare i vincoli di amicizia che lega le due comunità con i patti di gemellaggio astretti sia fra i due Lions Club che fra i due Municipi.

Il rientro a Cassino e l’accoglienza del gruppo ciclistico, dopo la sosta a Castel di Sangro, è previsto per sabato 27 alle ore 17:00, sempre in piazza Diamare.

Per il suo valore storico e simbolico la manifestazione ha avuto il patrocinio del Comune di Cassino e di quello di Ortona oltre che di quello di Pontecorvo, ed è stata favorevolmente accolta e promossa da realtà imprenditoriali come la Banca Popolare del Cassinate, la Telaro Vini, la Computer Discount e la Bike Extreme e da associazioni come la DMO e l’AVIS, cui vanno i sinceri ringraziamenti del presidente Lions Club di Cassino avv. Florindo Biasucci.

L’evento è stato inserito nel calendario degli eventi commemorativi dell’80° anniversario del Comune di Cassino.





Articoli Correlati


cookie