Detenzione illegale ai fini di spaccio di sostanza stupefacente: scatta la denuncia

Valle dei Santi - A finire nei guai un 23enne del luogo, già noto alle forze dell’ordine. Tutti i dettagli

Detenzione illegale ai fini di spaccio di sostanza stupefacente: scatta la denuncia
di Redazione - Pubblicato: 09-07-2024 15:45 - Tempo di lettura 2 minuti

I Carabinieri della Stazione di Sant’Apollinare hanno deferito in stato di libertà un 23enne del luogo, già noto alle forze dell’ordine, poiché responsabile di detenzione illegale ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. 

Il giovane, a seguito di un controllo di polizia effettuato nel pomeriggio del giorno precedente, è stato trovato in possesso di uno spinello già confezionato contenente marijuana.

Dato il positivo riscontro del preliminare controllo di polizia, i militari hanno inteso approfondire le ricerche e pertanto si sono recati presso l’abitazione del 23enne, dove nel corso di una perquisizione locale hanno rinvenuto e sottoposto a sequestro trentuno grammi di sostanza stupefacente del tipo hashish, abilmente occultata all’interno di un mobilio della sua camera da letto.

Al termine delle formalità di rito, il giovane è stato deferito alla Procura della Repubblica di Cassino con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.      

Prosegue l’impegno quotidiano degli uomini e delle donne della Compagnia Carabinieri di Cassino per la prevenzione e repressione di ogni forma di illegalità, con particolare riferimento allo spaccio e al consumo illegale di droghe.





Articoli Correlati


cookie